Fisioterapie e riabilitazione

Percorsi terapici personalizzati

Il centro Physio Studio Medico Fisioterapia è una struttura multi funzionale che si adopera per la riabilitazione da trattamenti traumatici.
Si occupa di tecarterapia, laserterapia, massoterapia, MTP (massaggio traverso profondo), mobilizzazione passiva, terapia ad ultrasuoni, ionoforesi, magnetoterapia, linfodrenaggio, rieducazione funzionale, rieducazione sportiva, rieducazione propriocettiva, kinesioterapia, terapia manuale e del pompages, bendaggio funzionale e kinesiotaping.
Offrendo percorsi riabilitativi personalizzati e costruiti sulle singole esigenze mediche dei pazienti coinvolti. Utilizzando apparecchiature per le terapie fisiche e tecniche riabilitative sempre all’avanguardia.

Massoterapia

La massoterapia consiste in una serie di manipolazioni dei muscoli e delle articolazioni. Le manipolazioni, eseguite da professionisti del settore fisioterapico, accelerano i processi di guarigione, correggono i difetti di postura e alleviano i sintomi derivanti da traumi e patologie.
La massoterapia è utilizzata nella cura di infortuni sportivi, problemi posturali e patologie dell’apparato muscolare e scheletrico. Questo trattamento garantisce ottimi risultati da un punto di vista sia preventivo che terapeutico

MTP

Il massaggio MTP (massaggio traverso profondo) viene attuato dal terapista utilizzando entrambe le mani. Si tratta di un massaggio praticato direttamente a livello dell'area soggetta a lesione.

Grazie a questa tecnica, si evita la formazione di infiammazioni e si accelerano i tempi di cicatrizzazione. Il massaggio si realizza solitamente con la punta del pollice, il cui movimento viene coadiuvato da quello dell’indice.

Mobilitazione passiva

La mobilizzazione meccanica passiva consiste in una serie di movimenti di flesso estensione degli arti, favoriti dall’intervento del fisioterapista.

Dopo un trauma o un intervento chirurgico, i movimenti generano dolore e i pazienti tendono a ridurli in modo da soffrire meno, rallentando in questo modo la riabilitazione. La mobilizzazione passiva permette di aggirare questo problema favorendo l’inizio del percorso riabilitativo.

Linfodrenaggio

Il linfodrenaggio manuale di Vodder è un massaggio mirato alla riattivazione della circolazione linfatica.
L’esecuzione prevede quattro movimenti diversi (prese manuali): i cerchi fermi, il tocco a pompa, la presa che attinge e il tocco rotatorio.
La tecnica del massaggio varia, ovviamente, in base al tessuto del paziente. In caso ad esempio di tessuti lassi, il massaggio è molto leggero.

Terapia manuale del pompages

Il pompages è una sorta di massaggio caratterizzato da un movimento cadenzato molto lento che allenta gli stati di tensione.
Viene adottato in caso di dolori cervicali, artrosi, cervicobrachalgie, retrazioni muscolari e non solo.
Il metodo del pompages può essere abbinato ad una terapia Tens oppure ad un massaggio rilassante e decontratturante.

Rieducazione Posturale

Consiste in un allungamento muscolare globale decompensato che permette di restituire al corpo una forma armoniosa, riequilibrando la postura e recuperando la funzione attraverso la forma. I nostri dismorfismi, cioè le asimmetrie adattative sono quasi sempre la conseguenza delle tensioni e di una perdita di equilibrio tra le diverse catene muscolari causando infiammazioni, artrosi, dolori, degenerazione tissutale.

Rieducazione funzionale e sportiva

La rieducazione funzionale motoria consente il pieno recupero dopo un trauma, un intervento chirurgico o un periodo di immobilizzazione attraverso un percorso terapeutico che cambia da paziente a paziente in base al suo grado di sportività. Il recupero delle funzioni motorie avviene attraverso esercizi statici o dinamici, attuati con l’ausilio di cuscini, tavolette e attrezzi vari, coinvolgendo tronco, arti inferiori e superiori.

Riabilitazione Neuromotoria

Le attività per la Riabilitazione Neuromotoria sono orientate al recupero funzionale dei pazienti con esiti di patologie neurologiche ed ortopediche, e favoriscono la rieducazione funzionale e la riabilitazione dei gruppi muscolari mediante esercizi passivi o attivi. Nelle sedute passive è il fisioterapista che agisce con tecniche specifiche per gestire il movimento; in quelle attive è il paziente che utilizza strumenti come elastici e palloni, bastoni.

Rieducazione Propriocettiva

La rieducazione propriocettiva serve a recuperare la funzione dei recettori nel minore tempo possibile, a seguito di un trauma. Il paziente viene sottoposto ad una serie di stimoli con un incremento di intensità via via che si prosegue con la terapia. Per la rieducazione propriocettiva si utilizzano piani instabili, come le tavolette Freeman, e diversi attrezzi.

Bendaggio Funzionale

Si tratta di una metodica molto utilizzata nella fisioterapia sportiva nella fase sia terapeutica che post acuta.
Il bendaggio funzionale permette l’immobilizzazione dell’articolazione o del distretto muscolare-tendineo nella fase acuta successiva a un trauma.
Bendaggio costituito da strisce di tessuto anaelastico che avvolgono la zona senza lasciare nessuna area scoperta. Per proteggere le aree a rischio nelle posizioni di decubito, si utilizza un apposito salva-pelle arrotolato.

Kinesiotaping

Questa tecnica proveniente dal giappone, asseconda il processo naturale di guarigione riattivando i sistemi neurologici e circolatori. Portando vantaggi come la correzione della funzione muscolare, l’aumento della circolazione sanguigna, riduzione del dolore alla correzione, allineamento articolare.

La kinesiotaping si concentra soprattutto sui muscoli e ne ripristina la giusta tensione, aiutando o inibendo la contrazione muscolare.

Share by: